Figli del toro di Nicola Mastronardi

Annunciato ormai da un mese sui social, arriva al pubblico “Figli del Toro” il secondo romanzo storico di Nicola Mastronardi, autore del fortunato “Viteliú. Il nome della libertà”, long seller pubblicato nel 2012 e ancora ampiamente sulla cresta dell’onda.
Pubblicato da Volturnia Edizioni e prodotto da “Flavour of Italy Academy”, il romanzo sarà presentato nella “prima” ufficiale che avrà luogo a Guardiagrele (Ch) in Abruzzo Domenica 1 Dicembre, nell’ambito della rassegna “Leggere Pagine”.
Venti anni prima delle vicende raccontate in Viteliú, alcuni dei personaggi sono alle prese con lo scoppio della Guerra Sociale, la più violenta e sanguinosa mai combattuta sul suolo italiano nei tempi antichi, e con la nascita della Confederazione Italia, primo seme politico della nostra attuale nazione. Mentre la guerra imperversa, la vita familiare e affettiva di tutti i protagonisti viene travolta dal tremendo conflitto in un susseguirsi di avvenimenti epici, avvincenti ma anche dolorosi ed emozionanti. Le vicende si arrestano nell’estate del 90 a.C. quando gli Italici sembravano avere la meglio nei confronti della odiata Republica romana. Il seguito lo si potrà leggere negli altri due libri in preparazione da parte di Mastronardi che completerà la Trilogia entro il 2022.
La storia antica dell’Appennino diviene dunque protagonista di una vicenda letteraria che promette di dare un forte contributo alla memoria e alla identità storica di interi territori.
Fra il primo dicembre e il 6 gennaio già sono 17 gli eventi programmati da Mastronardi per la presentazione di Figli del Toro atteso entusiasticamente dagli appassionati del genere. (si veda il calendario allegato.

https://www.viteliu.com/

 

La serena esistenza di due amiche – l’una sannita l’altra romana – l’amore appassionato di una coppia di sposi e il rapporto meraviglioso di una figlia con suo padre, vengono travolti dalla più crudele ed insensata tra le invenzioni degli uomini: la guerra. Mentre una sacerdotessa dai capelli rossi guida i condottieri italici verso le prime straordinarie vittorie mettendo a rischio la propria vita. Nicola Mastronardi torna venti anni indietro con il primo romanzo di una trilogia per raccontare una storia sconosciuta alla letteratura mondiale: la nascita, epica e sanguinosa, di una nazione chiamata Italia.

Copertina rigida: 420 pagine
Editore: Volturnia Edizioni (29 novembre 2019)
Lingua: Italiano

 

Precedente Delitti a Venezia di Luca Fantin Successivo L'isola misteriosa di Jules Verne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.