Il custode di Elisa Cassinari

Due misteriose società si contendono il segreto contenuto nella celebre opera del Guercino “Et in Arcadia Ego”. Isabella Morgan è lo strumento mediante il quale cercano di entrarne in possesso. Tra luoghi misteriosi e personaggi insoliti, con l’aiuto dell’affascinante Samuele, la ragazza giungerà a scoprire la sconvolgente verità nascosta nel dipinto.

Bologna, 5 Novembre 1619
Il pittore Francesco Barbieri, detto il Guercino, viene convocato dal collega Ludovico Carracci. Ludovico ha un compito: nominare un successore a cui tramandare un importante segreto per conto dell’ordine di cui è membro, i Rosacroce. Il successore designato è proprio il Guercino.
Roma, 11 Novembre 2015
Il professor De Santis, docente di Storia del Cristianesimo, consegna alla studentessa Isabella Morgan un libro, tra le cui pagine la ragazza trova una postilla: è un appuntamento, al quale si presenta il capo dell’organizzazione che, nel frattempo, ha rapito De Santis. L’uomo incarica Isabella di ritrovare il segreto scoperto dal professore, che si cela nel dipinto del Guercino “Et in Arcadia Ego”, perché solo per mezzo di esso potranno portare a termine il loro progetto. Isabella coinvolge nella vicenda Samuele, un ragazzo conosciuto in università e, insieme, giungeranno a scoprire la sconvolgente verità nascosta nel dipinto del Guercino.

Le Mezzelane casa editrice

pagine : 200

Precedente Intervista al libro: Il mio nome era Anastasia di Ariel Lawhon Successivo Antica Madre - Valerio Massimo Manfredi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.